Anno 2012

Secondo Bando per Progetti Standard: Evento di presentazione 26 Marzo 2012 - Ragusa

 

Nell'ambito del II bando per i Progetti standard, finanziato dal Programma Italia - Tunisia 2007-2013, la Regione Siciliana, in qualità di Autorità di Gestione Congiunta del Programma, organizza il prossimo 26 marzo, a Ragusa, un Forum di lancio del bando nel corso del quale verranno illustrate le priorità, i criteri di eleggibilità e le procedure di presentazione del dossier di candidatura.

La scheda di registrazione per iscriversi e partecipare al Forum del 26 marzo, dovrà essere inviata entro il 21 marzo per email all'indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Per ulteriori informazioni sull'agenda del Forum e la sede dell'evento, si prega di consultare, nei prossimi giorni, la sezione Eventi del sito ufficiale del Programma: www.italietunisie.eu/événements

Lancio del secondo bando per progetti standard

 

Il secondo bando per progetti standard è ufficialmente aperto.

Il valore del contributo UE disponibile per finanziare i nuovi progetti di cooperazione transfrontaliera è pari a 8.221.000,00 di euro. I dettagli sulle 3 priorità e le 10 misure aperte, oltre che sulle tematiche trasversali, sono disponibili nel testo del bando e nelle linee guida per i soggetti proponenti.

Il bando prevede una procedura in due fasi per la presentazione delle proposte:

  1. Prima fase: invio della Nota Sintetica di presentazione (Dossier di candidatura Note succincte Annexe A Partie I) entro un termine di 60 giorni a partire dalla data di pubblicazione del bando. La data limite di invio delle Note Sintetiche di presentazione è il 14 Maggio 2012.
  2. Seconda fase: invio del Formulario di candidatura completo (Dossier di candidatura Formulaire de demande Complet Annexe_A_partie_II), per i beneficiari delle note sintetiche preselezionate

Sia in Sicilia che in Tunisia saranno organizzate degli eventi di informazione il cui calendario sarà nei prossimi giorni su questo sito .

I soggetti proponenti possono inviare i loro quesiti, in lingua francese, all'e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , entro 15 giorni dalla data limite di presentazione delle Note Sintetiche. I quesiti di interesse comune, così come le risposte a tali quesiti, saranno pubblicati sul sito internet del Programma www.italietunisie.eu entro 11 giorni dalla data limite di presentazione delle Note Sintetiche.

Consultare il Dossier di candidatura

Anteprima: Secondo Bando Per Progetti Standard

Nei prossimi giorni l'AGC del Programma di cooperazione transfrontaliera Italia Tunisia lancerà il secondo ed ultimo bando per progetti standard con una disponibilità finanziaria a titolo di cofinanziamento pari a circa €8.220.000.

Leggi tutto...

Nota per pubblicazione avvisi: Sezione Progetti Sito Internet PO Italia Tunisia

 

Con la presente si informa i beneficiari dei progetti ammessi a finanziamento che è stata aperta una sezione specifica del sito del programma Italie-Tunisie dedicata alla pubblicazione degli avvisi relativi alle selezione di personale o all'affidamento di servizi correlati alle attività di progetto al fine di garantire la più ampia visibilità. Link della sezione: http://www.italietunisie.eu/index.php?option=com_content&view=category&layout=blog&id=160&Itemid=191〈=fr

Di seguito riportiamo i requisiti minimi richiesti dall'AGC per la pubblicazione dei suddetti annunci:

1. Nota di richiesta pubblicazione firmata e protocollata

2. Testo dell'avviso su carta intestata dell'ente beneficiario , timbrata con data e firma del legale rappresentante o del responsabile del provvedimento;

3. Indicazione del CUP (Codice Unico Progetto);

4. Ammontare dell'offerta economica e relativa linea di budget;

5. Durata dell'incarico, specificando data di inizio e data fine del contratto;

6. Numero di giorni di validità dell'avviso, specificando la decorrenza dalla data di protocollo della nota stessa.

La documentazione dovrà inoltre riportare l' indicazione di indirizzo email fax e Nome del Responsabile del Procedimento a cui rivolgere richieste di chiarimenti o documentazione integrativa

In nessun caso il STC o l'AGC [potrà fornire chiarimenti nel merito dell'avviso)

Tutte le richieste di pubblicazione dovranno essere indirizzate all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

La pubblicazione degli annunci sarà soggetta a verifica previa di conformità da parte dell'AGC dei requisiti sopra elencati.

VII Comitato Di Sorveglianza Congiunto – Giovedi 1 e Vendredi 2 Marzo 2012 – I progetti e le prospettive future

La VII riunione del CSC del Programma si è svolta ieri e oggi a Palermo, presso la sala riunioni Giuseppe Fasino del Dipartimento della Programmazione della Regione Siciliana, sede dell'Autorità di Gestione Congiunta. L'Assessore Regionale all'Economia, avv. Gaetano Armao ha aperto i lavori, sottolineando  il valore aggiunto dei progetti standard e strategici approvati nel corso dei primi 2 bandi lanciati dal Programma Oltre ai rappresentanti delle delegazioni nazionali italiana e tunisina, allo staff dell'AGC e del STC, hanno preso parte alla riunione i rappresentanti della DG Cooperazione e sviluppo della CE, di Interact ENPI e di RCBI. Nel corso delle riunione è stata approvata la lista delle proposte progettuali provvisoriamente selezionate nell'ambito del bando per progetti strategici. È stato inoltre approvato il bando  ed i relativi allegati del secondo bando per progetti standard, che sarà lanciato entro la prima metà di marzo 2012, con un disponibilitá finanziaria a titolo di cofinanzaimento pari a €8.225.850,80.

Infine il STC ha presentato al CSC lo stato di avanzamento del Programma e dei 13 progetti ammessi a finanziamento nell'ambito del primo bando standard.

L'agenda dettagliata delle due giornate è disponibile al seguente link: Link all'agenda delle due giornate

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non accetti i cookie le funzionalità del sito risulteranno limitate. Se vuoi saperne di più sui cookie leggi la nostra Cookie Policy.