Grande successo sabato 21 settembre per la prima edizione del "Cooperation bike tour”, l'evento ciclo-turistico organizzato dai programmi di Cooperazione transfrontaliera Italia-Malta e Italia-Tunisia per festeggiare la Giornata della Cooperazione Europea 2013.

Tale manifestazione, coordinata dal programma Interact con il supporto della Commissione Europea, del Parlamento Europeo e del Comitato delle Regioni, ha avuto come obiettivo quello di far conoscere i risultati raggiunti dai progetti finanziati e ha previsto la realizzazione di innumerevoli eventi che si sono svolti contemporaneamente in tutti i paesi europei il giorno 21 Settembre 2013. Per l'occasione, la Regione Siciliana - Dipartimento della Programmazione - in qualità di Autorità di Gestione Congiunta dei Programmi Italia-Malta e Italia-Tunisia 2007-2013, ha organizzato l'evento ciclo-turistico "Cooperation bike tour”, che si è tenuto nel territorio di Ragusa, lungo due dei percorsi messi a punto dal progetto SIBIT - MED in Bike.

L'iniziativa, organizzata per promuovere i temi della sostenibilità ambientale, del turismo sostenibile e della valorizzazione del patrimonio naturale, culturale e gastronomico, ha registrato la  partecipazione di circa 100 ciclisti.

Lungo la "Ciclovia Barocco” i partecipanti, accompagnati dal Prof. Giampaolo Schillaci, Presidente Coordinamento Associazioni FIAB Regione Sicilia e dal dott. Giancarlo Parrino del progetto SIBIT, hanno attraversato la vecchia statale 115, con una sosta a Modica. All'interno dell'atrio di Palazzo San Domenico, ad accogliere i ciclisti, fra gli altri, il Sindaco del Comune di Modica, Ignazio Abbate. Nel palazzo modicano, sono state illustrate le attività dei progetti ESSORENTREPRISE e LES VOYAGES DE LA CONNAISANCE, ed effettuate dimostrazioni della lavorazione dei prodotti artigianali del territorio: cioccolato, pane, pietra e ricamo. Il percorso si è concluso a Scicli con l'arrivo, mediante un passaggio in Via Francesco Mormino Penna, Patrimonio dell'UNESCO, a Palazzo Spadaro, dove si è tenuta la presentazione delle attività del progetto COMPASS. Ad accogliere i partecipanti, fra gli altri, il Sindaco del Comune di Scicli, Francesco Susino.

foto_di_gruppo_per_Ciclovia_Barocco
Ciclovia Barocco - Foto di gruppo a Palazzo San Domenico, Modica

foto_di_gruppo_a_Palazzo_Spadaro_Scicli_-_Copia
Ciclovia Barocco - Foto di gruppo a Palazzo Spadaro, Scicli                                               

Lungo la "Ciclovia Carrubi” realizzata dal progetto SIBIT-MED in Bike, i partecipanti hanno visitato le catacombe e gli ipogei di Cisternazzi e Trabacche, oggetto di restauro da parte del progetto ARCHAEOTUR, e il Castello di Donnafugata, accompagnati dall'archeologo della Soprintendenza ai Beni Culturali di Ragusa, Saverio Scerra.

Ciclovia_Carrubi

Ciclovia Carrubi - Foto di gruppo 

Alla fine di entrambi i percorsi, i partecipanti sono stati accompagnati a Ragusa Ibla dove sono stati accolti dal Sindaco di Ragusa, Federico Piccitto, e dal Commissario Straordinario della Provincia Regionale di Ragusa, Giovanni Scarso, presso Palazzo La Rocca, sede del Centro Internazionale sulla Stereotomia, realizzato dal progetto LITHOS. 

Il "Cooperation bike tour” si è concluso con una visita presso lo stand della Giornata della Cooperazione Europea, allestito a Ibla dal Comune di Ragusa, capofila del Progetto Agriponic, dove sono state presentate le attività del suddetto progetto e distribuiti i materiali promozionali su tutti i progetti finanziati dai Programmi di Cooperazione Italia-Malta e Italia-Tunisia 2007-2013.

La Giornata della Cooperazione Europea è continuata nel pomeriggio con la visita del CoRFiLaC, presso il quale è stata organizzata una degustazione di formaggi e di vini siculo-maltesi, oggetto di sperimentazione da parte dei progetti T-Cheesimal e PROMED.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non accetti i cookie le funzionalità del sito risulteranno limitate. Se vuoi saperne di più sui cookie leggi la nostra Cookie Policy.