CELAVIE – Cellule technologique de la vie

Priorità 2.1 - Promozione e sostegno alla ricerca e all’innovazione in settori chiave

Il progetto in cifre

Durata: 30 mesi

Inizio: 06.08.2020

Fine: 31.12.2022

N. Partner: 6

Budget totale: 975.688,95 €
Contributo UE: 878.120,06 €

Il progetto intende apportare un contributo al settore dell'agricoltura e dell'acquacoltura, in particolare nelle zone interne dei territori siciliani e tunisini, offrendo un impulso imperniato sull'innovazione di processi e prodotti. Il progetto prevede la realizzazione di un sistema, una Cellula Vitale, capace di combinare la produzione di piante e di animali acquatici in un ciclo unico ecosostenibile e garantito, caratterizzato da un basso costo, per non entrare in conflitto con altri mercati già saturi, fornendo materiale genetico di qualità a km 0. Il sistema consiste nella costruzione di 2 contenitori per la produzione vegetale (piante) e animale (avannotti) in sistema idroponico e acquaponico, struttura modulare, trasportabile, autonomo funzionante con energia rinnovabile (fotovoltaica). Esso mira quindi a realizzare due impianti pilota in grado di fornire piante e avannotti/larve selezionate, con elevati standard di qualità. Il processo, moderno e certificato, garantirebbe una garanzia genetica e sanitaria fornendo piante certificate ed esenti da agenti patogeni, favorendo prodotti di qualità d'acquacoltura d'acqua dolce a basso costo d'investimento (fotovoltaico, risparmio idrico, assenza di fertilizzanti e CO2). Il progetto mette in cooperazione 4 istituti di ricerca e innovazione per la fabbricazione di unità sperimentali di produzione di piantine e avannotti e coinvolge 6 altri organismi di sostegno agli investimenti (associazioni padronali, ONG, società civile) che beneficeranno del sostegno del programma per promuovere il prodotto di questa cooperazione con le imprese.

  • 1 Sondaggio online tramite 1 piattaforma che sarà creata dal progetto
  • 1 Pubblicazione sulla situazione attuale in acquaponica
  • 1 workshop tecnico di 4 giorni
  • 1 Studio di fattibilità socioeconomica ed elaborazione del modello tecnico da utilizzare in ciascun paese
  • Costruzione della Cellula Vitale (progettazione tecnica, progetto esecutivo, analisi delle migliori tecnologie disponibili, preparazione di 1 sito per la costruzione, assemblaggio ecc.)
  • Costruzione di due contenitori eco-box farm in cui installare un sistema idroponico verticale a ciclo chiuso.
  • Test sugli impianti idrici ed elettrici e 1 test per la valutazione del funzionamento della cellula
  • Trasferimento della cellula vitale in Tunisia
  • Creazione di video esplicativi sulla cellula tecnologica. e
  • 3 protocolli d'intesa per sperimentare nuove soluzioni tecnologiche e mettere i risultati a disposizione delle amministrazioni locali
  • Seminari di formazione per formatori sulla costruzione e utilizzo della cellula e selezione dei discenti

Beneficiario principale

CORERAS - Consorzio Regionale per la Ricerca Applicata e la Sperimentazione

Partner

 

  • P1: Consiglio Nazionale della Ricerca - Istituto per lo studio degli Impatti Antropici e sostenibilità in ambiente marino
  • P2: GREEN FUTURE srl
  • P3: Université de Sfax
  • P4: Association de la Continuité des Générations
  • P5: UTAP - Union Tunisienne de l'Agriculture et de la pêche

Partner associati

  • PA1: GAL Elimos
  • PA2: Ente Sviluppo Agricolo (ESA)
  • PA3: Association pour la conservation de la biodiversité dans le golfe de Gabes
  • PA4 : Union régionale de l’agriculture et de la pèche (URAP SFAX)

Video

No posts found

Rassegna Stampa

No posts found