INTEMAR – Innovations dans la lutte intégrée contre les ravageurs et maladies récemment introduits sur cultures maraîchères

Priorità 2.1 - Promozione e sostegno alla ricerca e all'innovazione nei settori chiave

Il progetto in cifre

Durata: 30 mesi

Inizio: 06.08.2020

Fine: 31.12.2022

N. Partners: 6

Budget totale: 902.557,00 €
Contributo UE: 812.301,30 €

Obiettivo del progetto è la lotta contro le malattie e i parassiti esotici che colpiscono i territori eleggibili del programma e l’attuazione di programmi di lotta biologica congiunta per arginare la diffusione di tali calamità in Tunisia e in Sicilia. L'iniziativa mira allo scambio di informazioni su tali malattie, al rafforzamento delle capacità degli operatori, l'elaborazione di strategie di lotta biologica che abbiano un impatto positivo sull'attuazione delle direttive europee e sulle legislazioni nazionali e sulla crescita degli scambi transfrontalieri. Il progetto è un esperimento transfrontaliero finalizzato (i) alla riduzione dell'uso di pesticidi nella lotta contro parassiti e malattie nell'orticoltura (solanacee/cucurbitacee), (ii) lo sviluppo di programmi e strumenti innovativi (bio-pesticidi insetticidi botanici/sintetici e insetti antiparassitari), (iii) il trasferimento di tecnologia agli agricoltori tramite associazioni professionali.

  • Indagine su vasta scala sulle specie nocive e sulle malattie recentemente introdotte associate ai principali agroecosistemi vegetali in Sicilia e in Tunisia
  • 1 Ricerca scientifica per l'individuazione di agenti fitopatogeni, con la partecipazione di ricercatori IPM, tecnici e agricoltori.
  • Raccolta dei campioni in campi/quadranti
  • Allestimento e manutenzione di campi/serre pilota in cui saranno utilizzati nuovi strumenti IPM e divulgati alle associazioni degli agricoltori
  • 3 Guide per la gestione integrata delle specie nocive
  • Valutazione dell'efficacia della trasmissione di virus
  • Sperimentazione e convalida (biologica, tecnologica ed economica) di nuovi strumenti di controllo delle specie nocive
  • 10 visite di studio transfrontaliere
  • Trasferimento di tecnologia attraverso campi di coltura pilota dimostrativi
Beneficiario principale Institut Supérieur Agronomique de Chott-Mariem Partners
  • P1: Università di Catania
  • P2: A.R.E.S. società cooperativa sociale
  • P3: Fonte Verde Aziende Agricole Associate
  • P4: Institut National Agronomique de Tunisie (INAT)
  • P5 : Union Tunisienne de l'Agriculture et de la Pêche - délégation de Kairouan

Video

No posts found

Rassegna Stampa

No posts found