Mercoledì 25 novembre 2015, dalle ore 9.30 alle ore 19.30, si svolgerà a Tunisi, presso la Città delle Scienze, l’incontro tematico “Ricerca e Ambiente”, organizzato dall’Autorità di Gestione Congiunta del Programma ENPI di cooperazione transfrontaliera Italia-Tunisia 2007-2013, in collaborazione con il Segretariato Tecnico Congiunto, l’Antenna di Tunisi e il Ministero dello Sviluppo, Investimento e Cooperazione Internazionale della Repubblica Tunisina.

L’evento è il terzo di una serie di incontri tematici che l’Autorità di Gestione Congiunta del Programma e il Segretariato Tecnico Congiunto hanno pianificato in vista della chiusura del periodo di programmazione 2007-2013 e di avvio del nuovo programma ENI Italia-Tunisia 2014-2020, coinvolgendo gli attori partecipanti al periodo di programmazione attualmente in corso, nonché altri protagonisti della cooperazione transfrontaliera, e creando momenti di aggregazione e dialogo.

Obiettivo dell’incontro è di approfondire i temi della Ricerca e dell’Ambiente, al fine di consolidare una riflessione sugli obiettivi raggiunti e le sfide affrontate dai progetti finanziati del Programma, in un'ottica di capitalizzazione e messa a sistema dei risultati e degli strumenti attivati e, al contempo, di condividere le finalità, i contenuti e le modalità attuative dei progetti, nonché individuare le nuove esigenze e priorità degli Enti/istituzioni/stakeholder coinvolti, al fine di delineare percorsi mirati di accompagnamento.

All’evento, che si articolerà in due sessioni di lavoro, prenderanno parte sia rappresentanti delle Autorità Italiane, come il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, sia rappresentanti delle Autorità Tunisine, come il Ministero dello Sviluppo e della Cooperazione Internazionale, nonché rappresentanti della Commissione Europea e della Delegazione dell’Unione Europea in Tunisia.

Nella prima parte della giornata è prevista una sessione mattutina dedicata ai progetti finanziati dal Programma Italia-Tunisia che si confronteranno sui risultati raggiunti negli stessi ambiti della ricerca e dell’ambiente, con proiezioni ed approfondimenti utili anche alla programmazione 2014-2020. Nello specifico, i progetti invitati a fornire le loro testimonianze sono: AIDA, BIOVECQ, DEDUENERT, DIVIN, EQUIMEDEV, HILFTRAD, MEDCOT, RESTUS, SECURAQUA, TATRAC et VEDER. Seguirà un momento laboratoriale e di condivisione di esperienze attraverso una serie di tavoli di lavoro (ateliers tematici), che coinvolgerà anche altri progetti.

Nel pomeriggio, invece, sarà avviata un’attività di scambio e networking con altre progetti ed esperienze di cooperazione transfrontaliera nei settori della ricerca e dell’ambiente e sarà dato spazio alla introduzione della nuova programmazione 2014-2020. Nello specifico, la sessione pomeridiana sarà rivolta sia agli attori del programma Italia-Tunisia 2007-2013, sia ai protagonisti della cooperazione transfrontaliera che hanno realizzato progetti ENPI, nonché ad altri team coinvolti in altri progetti finanziati dalla CE o da altri Stati Membri. La loro partecipazione permetterà di presentare delle buone pratiche e delle testimonianze di progetti in corso o realizzati anche al di fuori del programma Italia Tunisia, al fine di realizzare un’attività di co-progettazione e di atelier rivolti a sensibilizzare i partecipanti sulle tematiche del nuovo Programma Operativo.

L’incontro offrirà un interessante momento di confronto tra gli intervenuti e  i principali attori pubblici e stakeholder dei territori italiani e tunisini, portatori di competenze nel campo della ricerca e dell’ambiente.

Di seguito, è possibile scaricare il Programma provvisorio e il modulo d’iscrizione.

I progetti interessati possono inviare il modulo debitamente compilato all’indirizzo email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. entro e non oltre il 19 novembre 2015.

Agenda

Settembre 2017
LuMaMeGiVeSaDo
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non accetti i cookie le funzionalità del sito risulteranno limitate. Se vuoi saperne di più sui cookie leggi la nostra Cookie Policy.