Il Dipartimento della Programmazione della Regione Siciliana in qualità di Autorità di Gestione Congiunta del Programma ENPI di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Tunisia, con il supporto del Ministero dello Sviluppo, degli Investimenti e della Cooperazione Internazionale della Repubblica Tunisina, organizza il prossimo 20 luglio a Tunisi l’evento di chiusura del Programma.

ITALIA_TUNISIA_invito-2-2

L’incontro si svolgerà al Museo nazionale del Bardo, uno dei musei più importanti del Nord Africa, ma anche luogo, oggi più che mai, dal forte valore simbolico, scelto per dimostrare come la cultura e la cooperazione possano rivestire un ruolo fondamentale nell’avvicinare i popoli del Mediterraneo.

All’evento parteciperanno, tra gli altri, i rappresentanti delle istituzioni comunitarie, nazionali e regionali, i rappresentanti dei progetti finanziati dal PO Italia Tunisia o da altri programmi comunitari e i rappresentanti di enti pubblici e privati coinvolti nel processo di cooperazione con la Tunisia. Saranno presenti, inoltre, i rappresentanti dell’Autorità di Gestione del PO Italia-Tunisia, del PO Italia-Malta ed esponenti del partenariato economico, sociale e istituzionale di entrambi i Paesi.

Obiettivo dell’evento è di illustrare i risultati più significativi raggiunti dal Programma ENPI di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Tunisia che con un budget di circa 25,2 milioni di euro, ha finanziato 31 progetti con partner enti, università, centri di ricerca, istituzioni siciliane e tunisine.

Nello specifico, alcuni progetti hanno contribuito alla creazione di marchi, protocolli comuni e osservatori nel settore agroalimentare, altri hanno realizzato dei «club di prodotto» nel settore della pesca e nel turismo, altri ancora hanno realizzato dei circuiti turistici, cicloturistici e subacquei al fine di favorire la destagionalizzazione turistica. Numerosi anche gli interventi che hanno portato allo sviluppo di incubatori e centri servizi per le PMI e le start-up, alla nascita di nuovi sportelli informativi ed “help desk” per la promozione dell’occupazione e dell’auto-impiego, all’attivazione di laboratori scientifici, impianti pilota nel settore delle energie rinnovabili e sistemi d’innovazione tecnologica, così come non sono mancate azioni di salvaguardia, valorizzazione e promozione delle identità locali, delle risorse culturali e naturali.

L’evento, che si svolgerà dalle ore 09.00 alle 20.30, si articolerà in due sessioni di lavoro. Nella prima parte della giornata ci saranno delle sessioni plenarie e tre panel tematici di approfondimento sulle azioni realizzate.

Nel pomeriggio, invece, sarà avviata un’attività di scambio e co-progettazione tramite dei focus group, al fine di promuovere l'individuazione di idee utili per la nuova programmazione e per il nuovo Programma ENI Italia-Tunisia 2014-2020, approvato con Decisione della Commissione Europea il 17 dicembre 2015.
Infine, seguiranno sessioni parallele gestite da alcuni progetti del Programma che affronteranno i temi relativi alla “valorizzazione delle risorse culturali” e allo “sviluppo, in particolare, delle imprese sociali”.

All’interno della manifestazione ci sarà uno spazio dedicato alle pubblicazioni realizzate dai 31 progetti finanziati (pannelli espositivi, brochure etc.) e sono anche previsti degli interludi musicali.

Di seguito, è possibile consultare il programma della giornata.

Agenda

Settembre 2017
LuMaMeGiVeSaDo
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se non accetti i cookie le funzionalità del sito risulteranno limitate. Se vuoi saperne di più sui cookie leggi la nostra Cookie Policy.