PATINER – Promouvoir et développer une aquaculture multi-trophique durable et intégrée

Priorità 2.1 - Promozione e sostegno alla ricerca e all’innovazione in settori chiave

Il progetto in cifre

Durata: 30 mesi

Inizio: 06.08.2020

Fine: 31.12.2022

N. Partners: 6

Budget totale: 1.192.710,33 €
Contributo UE: 1.073.439,30 €

L'obiettivo del progetto è migliorare la produttività e la sostenibilità ambientale dell'acquacoltura in Tunisia e Sicilia, attraverso l'implementazione di sistemi innovativi, in questo caso il sistema multitrofico integrato (SMTI). Il progetto mira a promuovere la ricerca e lo sviluppo attraverso questo innovativo sistema integrato basato sulla progettazione di una catena alimentare artificiale che consente a una specie di trovare una fonte di cibo nei rifiuti di altre specie, in un approccio di economia circolare. Questo sistema innovativo, rispetto all'acquacoltura monospecifica convenzionale, ridurrebbe il più possibile l'impatto ambientale e la diversificazione delle specie prodotte nello stesso sito produttivo.
Il disegno del SMTI, basato su una catena trofica, dove i pesci sono in cima, i rifiuti provenienti dalle gabbie galleggianti, compresi quelli degli alimenti non consumati, saranno estratti dai mitili, le macro alghe assorbiranno i rifiuti inorganici disciolti generati da operazioni di acquacoltura. Questo «riciclaggio» di nutrienti acquicoli permetterebbe non solo di ridurre i rifiuti nell'ambiente marino, ma anche di produrre specie ad alto valore nutrizionale.

 

  • Rilevare 10 specie target (spigola, orata, limanda a coda gialla, cozze, ostriche, vongole, ecc.) e le loro combinazioni in una matrice di condizioni ambientali sotto il mesocosmo (micro, meso e macro)
  • 10 modelli di bilancio energetico dinamico (DEB) di specie selezionate
  • Analisi molecolari e genetiche di agenti patogeni e tassi di consanguineità nelle specie ittiche
  • Mappatura di AZA (area assegnata all'acquacoltura) e AZE, ovvero "mappe delle minacce" per tracciare un'area allocata di effetto (AZE) ad alta risoluzione spaziale
  • Esperimenti pilota in un sistema agricolo su scala semi-industriale
  • Stima degli effetti delle combinazioni dell'acquacoltura multitrofica integrata (AMTI)
  • Rapporti sugli effetti del carico di materia organica dalle combinazioni IMTA sulla colonna d'acqua e sui componenti sedativi biotici e abiotici e sulla frequenza degli agenti patogeni
  • 1 rete partecipativa per lo sviluppo dell'acquacoltura AMTI nell'area transfrontaliera
  • 1 piano di trasferimento delle conoscenze per trasferire i risultati del progetto
  • 1 analisi funzionale delle parti interessate (mappatura) e una raccolta sistematica di procedure e tecnologie esistenti relative alla gestione delle politiche
  • Linee tecniche sistematiche e protocolli di attuazione armonizzati
Beneficiario principale Institut National des Sciences et Technologies de la Mer Partners
  • P1: Istituto per lo studio degli impatti Antropici e Sostenibilità in ambiente marino – IAS CNR
  • P2: Università di Palermo
  • P3: Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia
  • P4: Centre Technique d’aquaculture
  • P5 : Direction Générale de la Pêche et de l’Aquaculture
Partners associati
  • PA1: Association Notre Grand Bleu
  • PA2: Téboulba Tunisian Fish Private farm
  • PA3: Direction Générale de la Santé Vétérinaire

Video

No posts found

Rassegna Stampa

No posts found