SINERT – Solutions innovantes pour l’intégration des énergies renouvelables sur le réseau électrique tunisien

Priorità 2.1 - Promozione e sostegno alla ricerca e all’innovazione in settori chiave

Il progetto in cifre

Durata: 30 mesi

Inizio: 06.08.2020

Fine: 31.12.2022

N. Partners: 5

Budget totale: 1.032.437,73 €
Contributo UE: 929.193,95 €

Il progetto mira alla sperimentazione pilota dell'implementazione di nuove tecniche e sistemi per l'integrazione di fonti di energia rinnovabile fotovoltaica (FER) nelle reti elettriche di media e bassa tensione in Tunisia e Sicilia per facilitare il 'funzionamento della rete e ottimizzazione dell'utilizzo delle capacità di produzione e distribuzione. L'iniziativa mira a creare un sito pilota a Kerkennah (Tunisia) e a valutare l'impatto della tecnologia nel sito pilota di Ustica (Sicilia). Il progetto rafforza la ricerca sperimentale tra le strutture universitarie, l'applicazione di risultati tangibili attraverso partner strategici nella produzione di energia. Prevede inoltre lo sviluppo e la produzione di nuovi prodotti innovativi per la conversione di energia bidirezionale, l'implementazione di nuovi algoritmi di protezione del sistema, l'installazione a Ustica e Kerkennah di apparecchiature di telecomunicazione innovative adattate alle esigenze dell’applicazione. L'iniziativa è giustificata dalle esigenze strategiche delle regioni target di utilizzare fonti di energia rinnovabili per la produzione di elettricità mista per vincoli economici, ambientali e sociali, lo scambio di competenze tra i partner e lo scambio esperimenti condotti in Sicilia e Tunisia.

  • 1 Analisi dei vincoli e delle specificità locali per le apparecchiature di conversione di potenza
  • 2 convertitori di potenza bidirezionali (BPC) controllati a distanza, al fine di avere una migliore strategia di distribuzione dell'energia e una migliore qualità del servizio della rete elettrica in termini di regolazione della potenza
  • 2 dispositivi elettronici intelligenti (IED)
  • Sviluppo di 2 algoritmi di protezione locale (anti-islanding)
  • Analisi contestuale del sistema di gestione e valutazione della specificità per la rete tunisina e siciliana
  • 4 Sistemi di comunicazione su linee elettriche (PLC) in MT (media tensione) e BT (bassa tensione)
  • 4 sistemi di comunicazione in radiofrequenza
  • 1 stazione SCADA centrale (sistema di acquisizione e controllo dati) con algoritmi di gestione
  • Creazione di 2 siti dimostrativi pilota che integrano tutti i prodotti e gli approcci sviluppati
  • 1 Analisi contestuale del sistema di gestione e valutazione per identificare un sito di installazione specifico per i test e i requisiti dei sistemi di monitoraggio e gestione
  • 15 pubblicazioni scientifiche e brevetti
Beneficiario principale École Supérieure des Communications de Tunis Partners
  • P1: ACTIA Group Recherche et Développement en Informatique Appliquée
  • P2: Istituto di ingegneria del Mare del Consiglio Nazionale delle Ricerche - CNR-INM
  • P3: LAYER Electronics S.r.l
  • P4: Università degli Studi di Palermo - Dipartimento di Energia, Ingegneria dell’informazione e Modelli Matematici
Partners associati PA1: Société Tunisienne d’Electricité et du Gaz - PA2: SOPES s.r.l. - PA3: Impresa Elettrica D’Anna e Bonaccorsi s.r.l. - PA4: Comune di Ustica

Video

No posts found

Rassegna Stampa

No posts found